Tavole Per Method

Una cosa del genere io l’ho già realizzata per produrre palle di method; ho usato dei tubi in ppr grigio del diametro di 50 mm., opportunamente tagliati a metà con la circolare da falegname e poi fissati su di una tavola in compensato. Insomma non è che sia il massimo però le palle di pastura uscivano rollate bene! Questo è il Method al Robin Red, adesso vediamo la tavola di rullaggio self made: e questo è il prodotto finito, ovviamente, trattandosi di method, le palle non hanno superficie perfettamente liscia, e poi bisogna considerare che un mix per palline è realizzato con farine fini, quindi, anche se non ho mai provato in quel senso ( palline) ritengo che il risultato sia migliore in termini di rullatura e prodotto finale: mentre queste sono al Meat-Liver per queste ultime ho realizzato una tavola da 32 mm, anziché da 50 mm., questo perché per “spararle” con la fionda con quelle da 32 mm., il lancio risulta molto più performante che non con quelle da 50 mm., il PPR ( polipropilene random ) è un prodotto estruso derivato dal petrolio; è classificabile in due gruppi distinti: PPR LD e PPR HD, nella fattispecie, LD sta per low density e HD per high density. Viene prevalentemente impiegato per la realizzazione di contenitori per liquidi ma anche nella fabbricazione di tubazioni per scarichi civili e industriali; quello grigio lo si trova facilmente nei magazzini di forniture termo idrauliche, stessa cosa per la versione HD, prevalentemente impiegato nella realizzazione di grandi serbatoi e cisterne ad elevata resistenza alla pressione. Viene anche largamente impiegato nella posa delle reti di distribuzione dei gasdotti per metano a bassa pressione ( 2,5-5 bar).Nello Slade vi riassumo la Fabbricazione del Stesso.

PS: se avete altre Idee o miglioramenti Scrivetemi sia in queste pagine che Privatamente alla mia E-mail, ci scambieremo le ns., opinioni e aggiornamenti.


Tutti i loghi e i marchi appartengono ai legittimi proprietari ,questo sito è esclusivamente a scopo informativo


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Instagram
Telegram